LA TARGHETTA DI METALLO

Può capitare a volte che sia necessario sostituire un ricambio per una caldaia oppure per uno scaldabagno, il più delle volte si conosce qual è il ricambio da cambiare, ma una volta che il cliente contatta il ricambista vi è un ostacolo a prima vista abbastanza ostico da superare: "Mi occorre il modello preciso della caldaia in suo possesso, nonché della matricola del suo apparecchio".

Che cosa vuole intendere l'addetto ai ricambi per caldaie con "modello preciso della caldaia"?

Con il passare degli anni, le varie marche produttrici di caldaie hanno espanso il loro commercio di apparecchi di riscaldamento e di acqua calda sanitaria a livello sia domestico che industriale, andando incontro alle richieste di un sempre più vasto gruppo di clienti si è pensato di inserire sul mercato una immensa gamma di modelli di caldaie. Ogni modello ha la peculiarità di possedere un codice ed una matricola, decisi e creati dalle fabbriche costruttrici di caldaie, che il più delle volte sono univoci per ogni modello di apparecchio.
Il problema, in mezzo a questa selva di numeri, codici e descrizioni, è identificare il modello della propria caldaia.
La maggior parte delle caldaie odierne possiede, all'interno dell'apparecchio, una "targhetta" di metallo, oppure in plastica, in cui vi è specificato il modello corretto della caldaia, recante inoltre la matricola e anche l'anno di fabbricazione (ove richiesto dal ricambista per identificare il codice del ricambio).

Questo è un esempio di targhetta di metallo, essa può essere identificata in una delle pareti interne della caldaia. Molti si domandano "ma cosa può essere utile conoscere questo dettaglio per sapere il prezzo di un ricambio per caldaia?".

Questa pellicola è di fondamentale importanza per i ricambisti, poiché essi possiedono i materiali tecnici di tutte le marche per caldaie attualmente in commercio, divisi per modello appunto per loro semplicità di ricerca e per immediatezza.

IL CODICE MACCHINA DELLA CALDAIA
Accade inoltre alcune volte, soprattutto per le caldaie della Riello, che il ricambista possa chiedere al cliente di specificare un codice macchina. I "profani" del riscaldamento potrebbero rimanere di stucco, cosa intende il centro assistenza di ricambi per "codice macchina"? Ed inoltre... specificando soltanto il modello può non essere sufficiente?
La Riello ha prodotto nel corso degli anni diverse tipologie di modelli, però ha pubblicato sul mercato alcuni modelli pressoché identici, sia nella costituzione che nella nomenclatura, ma che nei documenti tecnici dei ricambisti specificando soltanto il modello crea in loro confusione. La risposta più plausibile sta nella composizione di alcuni dettagli, apparentemente insignificanti, ma che potrebbero causare dei problemi a livello di funzionamento se non si identifica il codice corretto del ricambio richiesto.
Ecco che entra in gioco il famoso codice macchina, una serie numerica di sette cifre univoca per ogni apparecchio di riscaldamento e di produzione di acqua calda sanitaria, che garantisce a chi visiona le tavole dei ricambi l'esattezza dei codici indicati via mail o telefonicamente.
A volte indicare il modello della caldaia può non essere sufficiente...